Associazione Giovanni Testori

News: Bergamo omaggia Gianfranco Ferroni
pubblicata il 26-05-2011

La città ricorda il decimo anniversario della morte di Gianfranco Ferroni dedicandogli due retrospettive.

Fino al 23 luglio la Galleria Ceribelli di Bergamo ospita la mostra Gianfranco Ferroni. Autoritratti: cinquanta opere tra fotografie, incisioni e dipinti realizzati dall'artista dal 1956 al 2000. In occasione dell'esposizione sono stati pubblicati due volumi: Gianfranco Ferroni. In memoriam e Gianfranco Ferroni. Autoritratti, con un'ampia antologia e il saggio La memoria, il presente, l'ordine, i trasalimenti di Testori (1966).

            Arialdo Ceribelli, gallerista, grande amico di Ferroni, ha voluto donare alla Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo 35 incisioni e 10 fotografie dell'artista. Ferroni, livornese d'origine, aveva vissuto l'ultimo periodo della sua vita a Bergamo e il suo studio si trovava a pochi metri dalla GAMeC. Il museo espone ora la donazione ricevuta, nella mostra Gianfranco Ferroni. Immagini del silenzio, a cura di Cristina Rodeschini e Marcella Cattaneo (fino al 3 luglio).

Testori dedicò numerosi saggi all'artista: proponiamo un brano sull'incontro tra il visitatore e l'opera di Ferroni.

Leggi anche la recensione all'iniziative bergamasche di Franco Marcoaldi su "La Repubblica" (21 maggio 2011).