Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Cerveno: il restauro e l'UNESCO

Brescia, 14 settembre 2010 – Ha preso ufficialmente il via il progetto di restauro della Via Crucis di Cerveno, l’insigne capolavoro di Beniamino Simoni che rappresenta uno dei più importanti esempi di patrimonio storico, religioso e artistico della Lombardia. “La Soprintendenza competente ha finalmente formalizzato l’attesa autorizzazione anche per il restauro della seconda, terza e quarta stazione, dopo quella già rilasciata nel maggio 2009 per la prima stazione” ha dichiarato con soddisfazione Marco Vitale, presidente dell’Associazione

»

Le Capèle Onlus, nata due anni fa proprio con l’obiettivo di sostenere, promuovere e collaborare al restauro e alla valorizzazione dell’opera. L’avvio dei lavori rappresenta il primo importante risultato dell’ impegno congiunto che l’Associazione Le Capèle ha messo in campo con la Comunità Montana di Valle Camonica, il Distretto Culturale di Valle Camonica, la Parrocchia e il Comune di Cerveno. Nelle scorse settimane è già iniziato il lavoro dei restauratori, con le attività preliminari: effettuazione di tasselli stratigrafici, prelievi

»

per analisi chimiche, indagini radiografiche. Il progetto, che prevede una durata dei lavori di tre anni e un costo complessivo di circa 680 mila euro, sarà finanziato per il 50% dai fondi comunitari assegnati dalla Regione Lombardia. Contribuiranno inoltre il Distretto Culturale di Valle Camonica (promosso dalla Comunità Montana e sostenuto da Fondazione Cariplo) che mette a disposizione 70 mila euro e il Comune di Cerveno che ha stanziato 100 mila euro per questa iniziale fase dei lavori, destinata a preservare dai danni del tempo le prime quattro

»

delle quattordici stazioni del capolavoro ligneo del XVIII secolo. L’Associazione Le Capèle attualmente è impegnata, oltre che nell’attività di completamento della raccolta fondi, anche nella promozione del riconoscimento della Via Crucis di Cerveno da parte dell’Unesco, che nel 2003 ha già inserito nel suo Patrimonio i Sacri Monti di Piemonte e Lombardia.

Contatti per la stampa: Luca Vitale e Associati – Progetti di Comunicazione, tel. 030/2942170
Erika Veschini mob. 348/4011735