Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Eventi a Cernobbio

EVENTI A CERNOBBIO

Dal 6 aprile - 29 giugno 2003

GIOVANNI TESTORI.

Parole e colori a cura di Luigi Cavadini Villa Bernasconi,

via Regina 7 Cernobbio e la Villa Bernasconi, che da alcuni anni percorrono ormai una strada di mostre che intrecciano la letteratura con l’arte, non potevano lasciarsi sfuggire questa occasione di omaggio e di commemorazione di uno dei letterati lombardi più intriganti della seconda metà del ‘900. Così, sulla linea delle mostre di “parole e colori” che hanno visto passare a Villa Bernasconi Hermann Hesse (2000),

»

Dino Buzzati (2001) ed Eugenio Montale (2002), ha preso forma quest’altra iniziativa che va ad indagare la figura e l’opera di Testori per un verso poco frequentato della sua interessante esperienza espressiva, che è quello dell’arte e, nello specifico, della pittura praticata. Le opere selezionate per la mostra, che spaziano dagli studi su carta alle grandi tele, su una estensione temporale di quasi cinquant’anni, consentono di mettere a fuoco l’intera sua poetica legata strettamente al dramma interiore che matura nel rapporto con gli

»

uomini e con le cose e finisce per permeare tutta la sua produzione sia di ambito letterario che di ambito artistico. La mostra di Cernobbio costituisce un evento unico delle Celebrazioni del Decennale della morte, in quanto in essa, per la prima volta, viene documentata tutta l’attività pittorica di Testori, compresi un gruppo di lavori degli anni Quaranta di carattere picassiano, sconosciuti non solo al grande pubblico ma anche ai suoi più affezionati estimatori. Come per le altre rassegne del ciclo "parole e colori" la mostra è il fulcro

»

di una manifestazione più ampia che comprenderà una serie di letture dell’opera letteraria di Testori, rappresentazioni teatrali e alcuni incontri di approfondimento con studiosi ed esperti della sua produzione letteraria, senza trascurare il suo rapporto artistico con Luchino Visconti, il regista che a Cernobbio, nella Villa Erba di proprietà della madre, trascorse vari momenti della sua infanzia e ambientò alcuni dei suoi film. Introdotta da un ritratto di Testori eseguito da Giancarlo Vitali (Bellano 1929), artista da lui scoperto e particolarmente

»

amato, la mostra è accompagnata da un catalogo edito da Mazzotta, con testi di Luigi Cavadini, curatore della mostra, Alain Toubas e Stefano Crespi e apparati bio-bibliografici di Fulvio Panzeri.

 Orari: da martedì, mercoledì e giovedì ore 15-19, venerdì 15-19 / 21-23; sabato, domenica e festivi 10-19; lunedì chiuso Biglietti di ingresso: Intero: € 5,00; ridotto e soci T.C.I.: € 3,00 Scuole (su prenotazione) € 2,00 Laboratori didattici e animazioni € 32,00 + ingresso alla mostra Informazioni e prenotazioni Tel. 031-334.7209 (mostra)

»

– 031. 343234 ufficio.cultura@comune.cernobbio.co.it