Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Visita Guidata alla grande mostra “Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari”

I prossimi 12 e 13 maggio, L'Associazione Testori vi porta a Varallo, Vercelli e Novara. È una delle mostre più attese del 2018, quella dedicata a Gaudenzio Ferrari, artista amato di un amore spassionato da Giovanni Testori.

Su Gaudenzio Testori aveva scritto uno dei suoi libri più belli, Il gran teatro montano, in cui mise a punto il ruolo decisivo avuto dall’artista nel cantiere del Sacro Monte di Varallo riconoscendovi, primo fra gli studiosi, la traccia della mano amata, là dove ancora nessuno l’aveva neppur supposta.

La mostra “Il

»

Rinascimento di Gaudenzio Ferrari”, curata da Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa, coinvolgerà, dal 23 marzo al 1 luglio 2018, tre città del Piemonte – Novara (Castello), Vercelli (L’Arca) e Varallo Sesia (Pinacoteca e Sacro Monte fino a settembre) – estendendosi, al di là delle sedi espositive, in chiese ed edifici delle città e del territorio, dove sono presenti affreschi e altre opere del Maestro.

«Il percorso di Gaudenzio Ferrari, nonostante gli studi passati e recenti, è ancora ricco di incognite – affermano i curatori – un’esposizione

»

ampia delle sue opere permetterà di scandire meglio cronologicamente la sua carriera, di risolvere alcuni problemi di autografia e di ottenere nuove informazioni sulle modalità di lavoro di Gaudenzio. Nella mostra non saranno presenti solo sue opere ma anche dei suoi contemporanei: sia degli artisti che per lui sono stati importanti come Leonardo e Perugino, sia di chi sulla sua lezione si è formato».

Nelle tre sedi – da intendere come altrettanti atti di un’unica manifestazione – il pubblico potrà ammirare quasi un centinaio di dipinti,

»

sculture e disegni. In ciascuna sezione saranno presentate, in ordine cronologico, le opere di Gaudenzio, dei suoi contemporanei e dei suoi seguaci. A Varallo sarà affrontato il primo tratto della carriera dell’artista: dagli anni di formazione alle prove del Sacro Monte; a Vercelli la stagione della maturità; a Novara gli anni estremi, dove il pittore è soprattutto attivo sulla scena milanese tra la marea montante del Manierismo.

A integrare il percorso espositivo saranno le “opere immobili” presenti in particolare a Varallo e Vercelli:

»

i cicli di affreschi e le statue, opportunamente valorizzati in loco, riuniti a comporre un unico catalogo.

Casa Testori propone due giorni insieme alla scoperta di Gaudenzio Ferrari e della sua attività artistica, con l’esclusiva guida dei curatori: Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa. Un’occasione da non perdere!

PROGRAMMA:
SABATO 12 MAGGIO
Partenza in mattinata da Milano con arrivo a Varallo, dove visiteremo la Pinacoteca e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie con il bellissimo tramezzo affrescato da Gaudenzio Ferrari. Pranzo libero e a

»

seguire visita alle Cappelle del Sacro Monte. Cena e pernottamento a Varallo.

DOMENICA 13 MAGGIO Spostamento a Vercelli dove visiteremo la seconda parte della mostra con le opere della maturità artistica; a seguire pranzo libero. Spostamento a Novara per la visita all’ultima sezione della mostra. Ritorno previsto a Milano per le 18.30/19.00

COSTO: 200 euro comprensivo di pullman, sistemazione in camera doppia con trattamento di mezza pensione, ingressi alla mostra e ai vari siti, visite guidate.

Sconto speciale per i soci in regola per il

»

2018 a 160 euro

Supplemento stanza singola: 15 euro. La quota non comprende quanto non espressamente specificato.

La prenotazione è obbligatoria entro il 16 marzo 2018 via mail a francescaponzini@casatestori.it o al 02 36589697.

La visita verrà confermata solo a raggiungimento del numero minimo di partecipanti.