Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Messa di suffragio a 20 anni dalla morte

Grazie

"Nel momento della morte, anzi, del passaggio, vorrei riuscire a dire, o almeno, a pensare: grazie.
Grazie a Dio per avermi dato la vita; grazie a suo Figlio per avermi tenuto nelle sue braccia anche quando non sapevo far altro che bestemmiarlo; grazie per avermi dato la sua speranza senza annientare la mia disperazione. Grazie alla mia famiglia ed ai miei amici, soprattutto a uno che ha il nome delle ali; grazie per avermi circondato e soverchiato d’amore.
Grazie alla vita, al mondo; a tutti; a tutto; e per tutto; anche per il dolore che

»

vivere comporta.
Grazie; e perdono".

Giovanni Testori

 

Sabato 16 marzo 2013, presso la chiesa di San Carlo a Novate Milanese, alle ore 20.30 si terrà la messa di suffragio per Giovanni Testori a 20 anni dalla morte, avvenuta il 16 marzo 1993. Nell'occasione sarà possibile visitare le opere di Kei Mitsuuchi in deposito presso la stessa Chiesa in memoria di Testori, per volontà di Alain Toubas.