Associazione Giovanni Testori

Contenuti

Il cavallo che stregò Caravaggio

SABATO 23 MAGGIO alle 16.45 in Santa Maria presso San Celso con Jacopo Stoppa

Questo del Santuario di Santa Maria dei Miracoli è l’esempio milanese dove si raccolgono più artisti “stranieri”: dal Veneto alla Valsesia, passando per Bologna, Brescia, Crema, Cremona, Varese... Ad accompagnare il capolavoro del Moretto troviamo Cerano, Morazzone e i Procaccini, Bergognone, Gaudenzio Ferrari, Paris Bordon, Antonio Campi, Callisto Piazza, Melchiorre Gherardini e lo scultore ivi sepolto Annibale Fontana.
Le sorprese sono cominciate ancor prima »
di entrare: sulla facciata esterna, in alto difficilmente visibili ad occhio nudo, due rarissimi esempi di Giulio Cesare Procaccini scultore con la Visitazione e la Fuga in Egitto.
Una volta entrati tutto è ruotato attorno al quadro, forse più nascosto, certo il più bello, della chiesa che fulminò il giovane Caravaggio: La conversione di San Paolo del bresciano Moretto.